Trattamento ortodontico Incognito : report di un paziente soddisfatto

Abbiamo il piacere di presentarvi un caso ortodontico seguito presso il nostro Studio dallo Specialista in ortodonzia, il Dott. Michele Ceschi.

Ha trattato una giovane ragazza con la metodica linguale Incognito, che risulta invisibile dall’esterno e per questo è indicata per il trattamento di qualsiasi problema ortodontico di minor o maggior entità, particolarmente nei pazienti che, per ragioni professionali o personali, non sono propensi al trattamento tradizionale visibile.

In quest’immagine potete vedere il trattamento ortodontico tradizionale :

caso clinico-1

Qui invece il trattamento Incognito nell’arcata superiore :

caso clinico-3

Ecco la testimonianza della nostra paziente :

“Il mio sorriso era brutto, avevo i denti anteriori sovrapposti, era imbarazzante per me sorridere. Dopo tanto ho realizzato l’ortodonzia invisibile, che è stata una scelta importante per me, ma credo di non aver fatto scelta migliore nella mia vita. Il sorriso che volevo in meno di 18 mesi e in assoluto segreto! L’invisibilità è stato un valore aggiunto ineguagliabile a qualsiasi altro apparecchio ortodontico”

Ed ora le immagini del trattamento, che a volte, dicono più di mille parole….

caso clinico-4

All’inizio del trattamento

 

 

 

 

 

 

 

caso clinico-5

 

 

 

 

 

 

 

caso clinico-2                                                                                                                                     L’aspetto dei denti verso la fine del trattamento

 

 

 

 

 

 

caso clinico-6                                                                                                                                                                             Il risultato finale

 

 

 

 

 

 

 

caso clinico-7

Articolo a cura del Dott. Michele Ceschi