protesi-fissa-e-mobile

I manufatti protesici possono essere fissi o removibili.
I primi sono utilizzati per sostituire un dente singolo (corona) o più denti (ponti), senza poter esser rimossi dai pazienti.
Come ancoraggio si possono utilizzare o i denti del paziente opportunamente limati e preparati oppure delle radici artificiali in titanio (impianti).

Le protesi mobili invece possono essere sostenute dai tessuti molli (gengive) del paziente (in questo caso sono definite protesi totali, le cosiddette dentiere), ancorate ai denti residui del paziente (protesi parziali o scheletrate) infine possono essere ancorate a degli impianti osteointegrati (overdenture).

COME POSSIAMO AIUTARVI
Il nostro team di esperti è in grado di identificare la miglior cura e installare qualsiasi tipo di protesi si renda necessario.

VUOI SAPERNE DI PIÙ? CONTATTACI