Rimozione protetta dell’amalgama

Rimozione protetta dell’amalgama

La rimozione dei metalli dal cavo orale richiede un protocollo di protezione del paziente, degli operatori e e dell’ambiente dalla dispersione di polveri metalliche.
Ad esempio, nella rimozione dell’amalgama dentale vanno utiizzati: la diga di gomma, la diga liquida, doppia aspirazione, protezione per occhi, naso e capelli del paziente e dispositivi di protezione individuale per l’operatore. Per la doppia aspirazione può essere utilizzato un dispositivo speciale come il Clean Up.

Clean Up è un nuovo strumento di aspirazione odontoiatrica munito di speciale dispositivo per assicurare un’aspirazione ottimale. L’aspiratore viene posizionato direttamente sul dente, dove si adatta ottimamente grazie al suo design ed al materiale estremamente elastico. Esso è stato disegnato in modo tale da assicurare un’aspirazione ottimale e tenere la zona di lavoro libera da vapori di mercurio e polvere di amalgama.

È importante non creare quantità eccessive di polvere metallica, frazionando l’amalgama in macro particelle che fuoriescono integre dalla cavità dentaria.
In soggetti con particolari patologie, può essere opportuno non rimuovere più di una o due otturazioni in amalgama alla volta.
Esistono dei protocolli omeo-fito terapici per supportare il drenaggio e l’eliminazione dei metalli assorbiti dall’organismo attraverso gli organi emuntori. Su questo aspetto l’odontoiatra può applicare autonomamente protocolli noti di chelazione oppure avvalersi della collaborazione di un medico omeopata.